RL/ CNRPP – CENTRO NAZIONALE DI RICERCA IN PRATICA PSICOMOTORIA

 sede: via Appennini 163-165  – 20151 Milano, tel/fax 02.865718,  mail: cnrpp@cnrpp.com,  sito: www.cnrpp.com

“CENTRO DI FORMAZIONE PER PSICOMOTRICISTI – SPECIALISTI PPA” 

  “CON IL PATROCINIO DELL’API – ASSOCIAZIONE PSICOMOTRICISTI ITALIANI”

 

La Psicomotricità, mezzo originale di aiuto alla maturazione della persona, ha un largo campo di applicazione e risponde sempre più alle esigenze che nascono dal mondo educativo-preventivo e dalle strategie di aiuto individuale o di  gruppo necessarie al benessere evolutivo del bambino. I primi studi su questa disciplina vengono dalla Francia e si sviluppano in Italia verso il 1970. Tra le varie scuole di psicomotricità, una delle più note e diffuse è quella che fa riferimento alla Pratica Psicomotoria , centrata sulla spontaneità espressiva del bambino e sulla relazione di aiuto educativo o terapeutico.

La PPA si basa su un’idea di persona considerata globalmente nella sua corporeità, affettività ed intelligenza, fattori tra loro profondamente interagenti. Mette in atto una tecnicità che facilita l’espressività spontanea del soggetto, nell’azione di gioco, nella motricità creativa sia individuale che collettiva e nella rappresentazione simbolica e decentrata.  La dinamica relazionale è l’elemento facilitatore per il bambino della sua evoluzione globale originale, verso la maturazione psico-intellettiva e la scoperta della sua autonomia nel mondo.

Lo Psicomotricista -Specialista PPA viene formato dal “Corso triennale di Formazione per lo Psicomotricista- specialista in Pratica Psicomotoria”  ad una competenza psico-pedagogica e terapeutica che permette di progettare ed organizzare un setting di aiuto psicomotorio individuale o di gruppo, atto ad accogliere, sostenere e dare senso all’espressività motoria spontanea individualizzata ed al gioco dinamico interattivo, per sapere osservare, comprendere, sostenere ed offrire risposte adeguate ai bisogni profondi del bambino, quale autore della sua crescita, ed alle sue difficoltà evolutive dall’azione al pensiero.

Con legge 14 gennaio 2013 n°4 (G.U.n.22 del 26.01-13) è stato ottenuto anche in Italia il riconoscimento della figura professionale dello Psicomotricista, regolamentato dalle Associazioni di categoria, con controllo professionale ed iscrizioni all’Albo / Registro Professionale. L’Associazione Psicomotricisti Italiani- API ha aperto dal 2007 l’Albo/Registro Professionale degli  Psicomotricisti e dà attualmente il suo patrocinio ai Corsi Triennali del CNRPP.

Il CNRPP è Associazione culturale di ricerca e studio dal 1978 e svolge, a livello nazionale, un’opera di divulgazione e di formazione in pratica psicomotoria. Il CNRPP è stato fondato ed è diretto dalla prof. Grazia Cenerini, psicomotricista e formatrice PPA, con la collaborazione di formatori, psicomotricisti ed esperti in vari settori professionali.

La direzione scientifica e pedagogica del CNRPP è retta da specialisti che hanno contribuito da anni alla ricerca sulla PPA . L’equipe docenti è composta da formatori, psicomotricisti, psicologi, medici, che intervengono su varie discipline attinenti alle tematiche formative, educative e terapeutiche  secondo l’impostazione di  ricerca del Cnrpp. Le attività di formazione, specializzazione ed aggiornamento prevedono progetti specifici, verificati ed attualizzati annualmente, secondo le indicazioni e gli studi di vari ricercatori e specialisti del settore, con  vari riconoscimenti di Istituzioni italiane ed internazionali.

RL/CNRPP – Comitato Direttivo: prof.Grazia Cenerini, prof.Fulvio Clementi, psic.Alessio Guizzardi Pini.
Equipe psicomotricisti Cnrpp  : prof.G.Cenerini, prof.F.Clementi, psic.T.Gazzotti, psic.A.Guizzardi,  psic.L.Pescali, dott.D.Zaccheo.

Equipe docenti (su vari settori formativi): dott.V.Arnaiz, dott.A.Bartolomeo, log.E.Carletti, dott.T.Casalino, dott.S.Esposito,                                                                                                        prof.C.Ferrarini, dott.P.Ferrario, dott.S.Lombardi, dott. L.Sabbattini, dott.C.Zaolino.

La prof. Grazia Cenerini ha collaborato sul piano scientifico, operativo e formativo alla diffusione della Pratica Psicomotoria PPA ed al riconoscimento dello Psicomotricista in Italia.  In ruolo Statale dal 1960, con distacco su ruolo speciale  a Sondrio,  poi per nomina ed effettivo servizio in qualità di Psicomotricista e coordinatore del servizio stesso presso la “Treves De Santis” di Milano, ha attivato gruppi di studio e di lavoro in PPA dal 1972 ed  ha promosso nel 1980 a Milano con CNRPP e CMSR il 1° Corso italiano Triennale di Formazione in Psicomotricità PPA. E’ stato membro fondatore dell AIEP nel ’74,  del CNRPP nel ’78,  dell’ANUPI nell’87, della FISCOP nell’88, dell’API nel 2005, dell’EIA nel 2010,  rivestendo diversi incarichi per la diffusione della professionalità e della ricerca psicomotoria in Italia e all’estero. Per il  CNRPP nel  1986 è stata  membro fondatore  dell’ASEEFOP  e in data 25 -10-09  ha sottoscritto il contratto “PPA e logo” con il prof. Aucouturier , relativo al diritto d’uso del marchio PPA  sul territorio italiano, prendendo in carico l’osservanza dei diritti e dei doveri che il Contratto impone.

N.B. = Comunichiamo che il testo del sito CNRPP  è in via di ristrutturazione, per un’improvvisa sparizione in agosto ’15…

                                                            Avvisi:   

 Le iscrizioni al “Corso Triennale  2016-19 per la formazione dello Psicomotricista” saranno aperte dal 1° marzo al 15 settembre ’16, con calendari di selezioni e open day.

 Con le stesse date si apriranno le iscrizioni al “Corso Annuale 2016-2017 per l’aggiornamento educativo – psicomotorio” .

Le iscrizioni ai  “Corsi di Formazione Complementare ( con programmi ridotti, per formazioni già attuate) sono aperte dal 12 gennaio ’16..

Le iscrizioni al “Master” ed al “Corso di formazione continua in aiuto psicomotorio”  si apriranno il 15 settembre ’16.

Le iscrizioni a “Iniziative aperte: Seminari e Stages”  sono aperte  negli  8 gg. precedenti ogni data (vedi in “novità+ iniziative” ).  

Su richiesta delle istituzioni scolastiche si studiano e si attivano “Progetti di pratica psicomotoria” rivolti a bambini di età  3/8 anni

e “Consulenze evolutive individuali in ambito psicomotorio e sistemico“.